Flipbook Builder Flipbook Creator

Flipbook maker per flipbook digitali

flipbook maker
Gerardo Bellucci
Scritto da Gerardo Bellucci

Blue Bottle Godard flexitarian, Williamsburg cronut butcher fanny pack lumbersexual ennui. Wolf Bushwick farm-to-table, kale chips Intelligentsia blog hoodie Pinterest disrupt 3 wolf moon flannel meh tattooed banh mi.

Sono sempre stata convinta del fatto che, per ottenere un ottimo risultato, bisogna creare delle premesse ben studiate, praticamente strutturate su misura. Per questo motivo, quando ho deciso di cercare un finanziatore per il cartone animato che avevo scritto e disegnato mi sono resa conto che un semplice biglietto da visita o un curriculum vitae tradizionale non mi sarebbero bastati. Sono arrivata alla conclusione che il modo migliore per promuovere la mia idea e vederla finalmente prendere vita sarebbe stato mostrare ai miei eventuali finanziatori o ai curiosi che volevano saperne di più un piccolo provino, da poter eventualmente cedere come ricordo (o promemoria, che dir si voglia) a chi mi avrebbe aiutata a racimolare il budget necessario. Quale soluzione migliore di un flipbook, compatto e divertente, sul quale inserire i miei disegni e la trama del mio cartone? Il problema era soltanto uno: avevo creato i miei disegni e la descrizione del progetto con attenzione ma il tutto era stato salvato su un file PDF: come fare per creare un flipbook accattivante senza utilizzare i programmi flipbook maker scelti dai professionisti (e quindi molto costosi e difficili da utilizzare)? Per fortuna, curiosando sul web, ho trovato un sito in grado di rispondere alle mie richieste. Si tratta di Yumpu, un servizio di publishing totalmente gratuito e dotato di grafica ottimizzata e user friendly: l’ideale sia per chi ha già delle conoscenze di impaginazione e grafica che per chi non ha molta dimestichezza con i software di questo tipo ma vuole imparare a curare i propri progetti in ogni fase.

Utilizzare il flipbook maker

Il funzionamento di Yumpu mi è sembrato sin da subito semplicissimo: basta caricare il progetto salvato in formato PDF direttamente nel box che appare sul sito. In pochi minuti, sarà possibile visualizzare un provino del catalogo creato importando i file presenti nel PDF. Passando alla sezione flipbook maker, sarà poi possibile modificare il catalogo creato e renderlo adatto ad un formato ridotto, ideale appunto per i flipbook. Molti potrebbero rivelarsi scettici: perché un sito dovrebbe concedere un simile servizio in maniera totalmente gratuita? Al di là dello spirito di collaborazione che ha sicuramente animato gli ideatori di questo progetto, credo che il vero guadagno per i gestori derivi dal gran numero di utilizzatori che hanno già scelto di affidarsi a questo sito per la realizzazione dei loro cataloghi o per utilizzare il flipbook maker. Dopo aver curiosato nella home ed essersi resi conto del tipo di servizio offerto, i visitatori possono sfogliare serenamente le riviste già realizzate utilizzando questo sito (si tratta di riviste che abbracciano settori svariati, come la moda, le auto o la medicina) e scegliere se registrarsi o meno. Ovviamente, la registrazione è gratuita e non è richiesto l’acquisto di abbonamenti o accessori speciali. Al contrario di molti software e di altri siti di flipbook maker, Yumpu richiede l’acquisto soltanto di alcuni accessori speciali. Attenzione: ciò vuol dire che qualunque utilizzatore può godere del flipbook maker e realizzare i suoi flipbook senza dover acquistare assolutamente nulla, a meno che non desideri alcuni extra molto particolari. Ho apprezzato questa scelta, dal momento che chi si trova ad utilizzare un flipbook maker è spesso un giovanissimo imprenditore o un creativo alla ricerca di finanziamenti (come nel mio caso) che non ha molti fondi a disposizione ma ha una certa voglia di imparare ad utilizzare determinati sistemi, oltre ad una discreta quantità di tempo. Ciò non significa che il database sia difficile da utilizzare o richieda dei lunghi tempi per il caricamento dei file nel flipbook maker, anzi: in media, un caricamento di file PDF richiede circa due minuti, al termine dei quali il bozzetto è già pronto e può essere comodamente modificato o accettato così come viene presentato. Ciò è possibile grazie alla vasta scelta di impaginazioni standard, alle quali potersi rifare senza la necessità di chiedere il supporto di un addetto. Un vero e proprio “fai da te della creatività”, a costo zero ma ad altissima resa. Sono così riuscita a creare il mio libretto in un solo pomeriggio: il flipbook maker ha lavorato praticamente in totale autonomia, mentre io mi accertavo che le immagini importate non venissero in alcun modo modificate o danneggiate. Ho poi controllato i testi e il font, aggiungendo nel retro del libretto il mio indirizzo e i riferimenti per chi volesse aiutarmi nel mio progetto. Il flipbook è andato in stampa l’indomani ed è adesso in fase di distribuzione per mano mia e dei miei collaboratori che hanno inviato link e anteprime del digitale sin da subito. Nel complesso, credo che non esistano altri programmi in grado di garantire una simile resa ed una tale velocità di realizzazione.

Conclusione

Come già detto, cercavo un sito che disponesse di un flipbook maker all’avanguardia, in grado quindi di realizzare non solo dei libretti da poter dare alla stampa, ma anche dei flipbook digitali, da poter inviare tramite allegato in una mail o da pubblicare sui miei social. So di chiedere molto, specie se si considera che il mio budget è estremamente limitato, ma Yumpu ha risposto anche a questa mia richiesta brillantemente. Il flipbook maker, infatti, crea dei libretti dalla grafica accattivante semplici da condividere sui social, ideali da scaricare sul pc e, dettaglio non trascurabile, visualizzabili non solo sul computer tradizionale, ma anche su smartphone e tablet di ultima generazione. Il massimo della comunicazione e della connessione per chi, come me, chiede il massimo. Consiglio questo sito a chi è alla ricerca di un risultato che non deluda le aspettative e, soprattutto, a chi vuole un lavoro ben fatto ma senza affrontare dei costi esorbitanti. Non solo designer, ma anche blogger potranno fare di questo sito lo strumento per il successo. Se è vero che i punti di forza di questo sistema sono la semplicità di utilizzo, la rapidità nella realizzazione del progetto e la grafica accattivante, è anche vero che non sono riuscita a trovare un solo difetto in un sistema tanto accurato. Provare per credere: non rimarrete delusi.

Informazioni Personali

Gerardo Bellucci

Gerardo Bellucci

Ciao, mi chiamo Gerardo Bellucci. Sono curioso e mi diverte imparare e fare ricerche. Una volta raggiunto un livello di conoscenza soddisfacente di un argomento, mi fa piacere condividere ciò che ho imparato con chi mi ascolta.

lascia un commento

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l' utilizzo dei cookie . maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close